Autunno in armocromia: scopri se sei una donna autunno e quali colori ti stanno bene

by Pina Chiocchetti

Per essere una donna autunno bisogna avere delle precise caratteristiche cromatiche. Ma che significa essere una donna autunno?  Vuol dire che ci stanno bene i colori dell’autunno! E per stabilire se ci stanno bene o meno non basta solo il nostro gusto personale, perché a volte ci piace così tanto un colore che pensiamo ci stia anche bene invece non ci valorizza per niente!

C’è una disciplina che studia l’armonia dei colori e si chiama: armocromia!

Cos’è l’armocromia?

Quando si parla di armocromia si pensa subito a Rossella Migliaccio, fondatrice dell’Italian Image Institute e consulente d’immagine nonché la donna più esperta in Italia di armocromia.
L’armocromia è una disciplina che permette di individuare una combinazione di tonalità in grado di valorizzarci. Come? Attraverso lo studio dei nostri colori naturali: il colore di capelli, occhi e pelle (non abbronzata).

Il fine di questo studio è quello di determinare la palette cromatica, chiamata anche stagione, capace di perfezionarci, rendendo il viso più luminoso e attutendo eventuali difetti.

L’autunno in armocromia

I colori dell’autunno sono quelli che rispecchiano le tonalità della “terra” con l’aggiunta di quelle tonalità che si possono ammirare nella natura durante il periodo autunnale.  La peculiarità principale delle donne che fanno parte della stagione autunno è un contrasto alquanto basso (cioè poca differenza di “tono”) tra il colore dei capelli, della carnagione e degli occhi. I capelli della donna autunno possono essere castano chiaro o scuro, biondo dorato, rosso o tendenti al rosso. La carnagione chiara tendente più al giallo che al bianco. Una pelle che si abbronza facilmente diventando dorata e che non si scotta quasi mai.  Gli occhi possono essere verdi, nocciola, azzurro-verde, ambra, castano scuro o neri. 

Se avete queste caratteristiche allora vi staranno bene tutti quei toni caldi corrispondenti al marrone, al verde oliva, all’arancio e al beige. I gialli caldi e solari ma anche i rossi. Alla donna autunno stanno particolarmente bene tessuti come il cashmere, il lino e le fantasie foliage (fogliame). I colori nemici, cioè che non stanno bene, sono quelli freddi in primis il nero!

Ovviamente questo non vuol dire che se vi piace un completino intimo nero non potete indossarlo, però sappiate che ci sono dei colori che vi staranno meglio e che vale la pena provare 😉

La palette autunno piace a moltissime donne perché è costituita da colori caldi e sfumature corpose. E la donna autunno ha bellissime caratteristiche cromatiche, facciamo degli esempi.

Jennifer Lopez, Julia Roberts, Sarah Hylannd e Olivia Palermo sono donne autunno che appartengono a sottogruppi diversi. Si perché oltre alla stagione Rosella Migliaccio ci insegna che ogni stagione si suddivide in 4 sottogruppi: deep, warm, soft e assoluto. In base al contrasto tra il colore di capelli, pelle e occhi – e in base all’intensità/brillantezza che può essere molto forte o delicata.

Emily Ratajkowski AUTUNNO DEEP
Julia Roberts AUTUNNO WARM
Sarah Hyland AUTUNNO SOFT
Olivia Palermo AUTUNNO ASSOLUTO


Il test dei colori e delle stagioni di Rossella Migliaccio

Per analizzare nel modo più corretto a quale stagione e sottogruppo appartenete bisognerebbe eseguire il test dei colori di Rossella Migliaccio.

Il primo consiglio è quello di eseguire questo procedimento sotto l’illuminazione naturale, col volto privo di trucco e con i capelli ben coperti.  
Vengono avvicinati al viso dei drappi colorati, nella versione “caldo/fredda” e poi dei metalli.

Questo serve per capire se avete sottotono caldo o freddo. Se è freddo la vostra stagione di appartenenza sarà Estate o Inverno. Se il sottotono è caldo sarete Primavera o Autunno.

Abitualmente si comincia con i drappi con tonalità tendenti al “verde”, per contribuire a stabilire l’intensità.
Poi attraverso i “drappi” con le righe si pondera il contrasto.

Sul sito ufficiale di Rossella Migliaccio è possibile acquistare il kit per fare il test a casa o prenotare una consulenza con il team dell’esperta di armocromia.

Suggerimenti utili per chi è inesperta

Per tutte coloro che si apprestano a familiarizzare con questo tipo di analisi, il primo consiglio da seguire è quello di cercare sempre di fare una valutazione oggettiva sulla propria persona.
Dunque è essenziale porsi anche delle domande specifiche come, per esempio, chiedersi se si usa un certo colore perché lo apprezziamo oppure perché ci sta veramente bene.
Seguendo tutte le indicazioni di una persona esperta in materia come appunto Rossella Migliaccio e del suo libro Rossella Migliaccio, Armocromia. Il metodo dei colori amici che rivoluziona la vita e non solo l’immagine potrete non solo scoprire la vostra stagione, ma avrete anche la possibilità concreta di poter potenziare visibilmente la vostra immagine.

You may also like